Modena è una splendida città emiliana, nota per i monumenti del centro storico, la vocazione automobilistica, la figura di Luciano Pavarotti e l'ottima cucina. È infatti una delle province italiane che conta il maggior numero di prodotti IGP e DOP: aceto balsamico, parmigiano reggiano, prosciutto di Modena, ciliegia di Vignola, cotechino, zampone, amarene brusche. 

Su Eurospin Viaggi potrai trovare diverse offerte vantaggiose in strutture selezionate e dotate di tutti i comfort. Se viaggi in famiglia ti consigliamo di controllare i pacchetti che presentano l’opzione Bimbo Gratis, che garantisce fortissimi sconti su terzo e quarto letto. Cosa aspetti? Sfoglia le offerte qui su Eurospin Viaggi per trovare quella più adatta a te e partire alla scoperta di Modena

Siamo spiacenti, non ci sono soluzioni disponibili per

Ti potrebbero interessare anche:

Cosa vedere a Modena? Innanzitutto consigliamo di esplorare per bene la piazza principale della città, Piazza Grande, su cui si affacciano l'elegante Palazzo Comunale (che ospita l’Acetaia Comunale) e la Cattedrale di San Geminiano, capolavoro dell'architettura romanica, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO assieme alla Torre Ghirlandina, uno tra i campanili più belli al mondo. Vale la pena salire sulla torre per godere di un panorama unico sulla città.

Non si può andare a Modena senza vedere il Palazzo Ducale, un tempo sede della Corte Estense, ed ora dell'Accademia Militare. Altra attrazione degna di nota è la Galleria Estense, che ospita la collezione d'arte che fu di proprietà dei Duchi d'Este con capolavori di Guercino, Dosso Dossi e Annibale Carracci. Merita assolutamente una visita il Museo Casa Enzo Ferrari, fondatore dell'omonima casa automobilistica, suddiviso in due sezioni: la casa natale e la futuristica area espositiva dove si possono ammirare le automobili.

Forse non tutti sanno che a Modena c'è un altro luogo molto particolare, il Museo della Figurina, voluto da Giuseppe Panini. Qui troverai grandi album da sfogliare con figurine di tutti i tipi, per il divertimento di grandi e piccoli. Gli amanti della lirica vorranno poi visitare il Teatro Comunale intitolato a Luciano Pavarotti, con il suo splendido soffitto decorato e le sue architetture ottocentesche.

Cosa mangiare a Modena? Tra le specialità più amate ci sono sicuramente tigelle e gnocco fritto, accompagnati da formaggi e salumi e annaffiati da un bicchiere di Lambrusco. E poi parmigiano reggiano con un goccio di aceto balsamico, borlenghi (sorta di crepes), tortellini, tagliatelle, bollito con le salse, cotechino o zampone con purè e fagioli. Una torta tipica del modenese, originaria di Vignola, è la Torta Barozzi, a base di cioccolato fondente, mandorle e arachidi tostate. Sicuramente non avrai problemi a scegliere qualche prelibato souvenir gastronomico da portare a casa a fine soggiorno.

Cosa vedere nei dintorni di Modena? Un borgo molto pittoresco è Fiumalbo, collocato sull'Appennino tosco-emiliano, dove è possibile ammirare le vecchie case in pietra, le diverse chiesette, tra le quali spicca la Chiesa di San Bartolomeo Apostolo, e le cosiddette marcolfe, ovvero sculture in pietra che raffigurano volti femminili o musi di lupo, tracce di un'antica cultura celtica. Molto suggestivo è anche Castelvetro di Modena, noto per la produzione di Lambrusco e per il suo Castello medievale. Se sei un fan di Vasco Rossi infine potresti essere interessato a visitare il suo paese natale, Zocca, grazioso borgo montano.

Se ami la natura e le escursioni, consigliamo di visitare il Parco dei Sassi di Roccamalatina, nel Medio Appennino Modenese. Tra boschi, castagneti e percorsi nel verde, potrai ammirare le guglie dei tre picchi rocciosi, denominati Sassi, dove nidifica il falco pellegrino. Tra i luoghi di culto da vedere segnaliamo l'Abbazia di Nonantola, un tempo sede di un'abbazia benedettina di grande importanza, in quanto tappa di pellegrinaggio lungo la via che conduceva a Roma.